Più Facebook, meno libri: italiani preferiscono l’online

Apc-Censis/ Più Facebook, meno libri: italiani preferiscono l’online

Uno su quattro rinuncia ad altre attività  per il social network

Roma, 4 dic. (Apcom) – Più Facebook, meno libri. E’ una delle tendenze fotografate dal rapporto 2009 del Censis. Oltre un navigatore su quattro, secondo il dossier, dedica meno tempo ad altre attività  per passarlo sul social network, aggiornando il profilo, chattando, o commentando le pagine degli amici. E a rimetterci per primo è il libro. Oltre il 42% dei navigatori Facebook-dipendenti ammette di dedicare meno tempo alla lettura.
Subito dopo viene la navigazione su altri siti internet (40%), seguito dalla televisione (26%), da studio e lavoro (21%) e dalle telefonate agli amici (14%). E c’è persino chi, per passare il tempo su Facebook, rinuncia ad andare al cinema (11%).

Red/Dpn

041004 dic 09

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)