CEI: CARD.BAGNASCO, MEDIA SFUGGITI A CRITERI ETICI

Condividi

++ CEI: CARD.BAGNASCO, MEDIA SFUGGITI A CRITERI ETICI ++
ROMA
(ANSA) – ROMA, 4 DIC – “Quando la comunicazione perde gli ancoraggi etici e sfugge al controllo sociale, finisce per non tenere più in conto la centralità  e la dignità  inviolabile dell’uomo, rischiando di incidere negativamente sulla sua coscienza, sulle sue scelte, e di condizionare in definitiva la libertà  e la vita stessa delle persone”. E’ il monito ai media del presidente della Cei, card.Angelo Bagnasco, che ha aperto il congresso dell’Ucsi (Unione stampa cattolica italiana) nei 50 anni dalla sua fondazione. (ANSA).
CNT/ S0A S91 QBXB

CEI: CARD.BAGNASCO, MEDIA SFUGGITI A CRITERI ETICI (2)
ROMA
(ANSA) – ROMA, 4 DIC – “Il nostro Paese -ha proseguito Bagnasco- di fronte alle grandi questioni che lo interrogano ha bisogno di un linguaggio serio e sereno, di cultura del rispetto, di passione per il bene comune”. “Anche a voi – ha affermato il porporato rivolgendosi ai giornalisti dell’Unione che celebra in questi giorni i 50 anni della sua fondazione – ricordando le vostre radici intellettuali e religiose, viene affidata una grande responsabilità  “. La ricorrenza – ha auspicato – sia “un’occasione per riflettere sul piano professionale di fronte ai grandi cambiamenti sociali e culturali e agli straordinari progressi tecnologici” ma anche “una grande occasione per consolidare quella fedeltà  alla Verità  che in cinquanta anni vi ha accompagnato”.(ANSA).
CNT/ S0A S91 QBXB