Tlc: Sawiris, banda larga si puo’ fare senza Telecom I. (Stam

10 Dec 2009 08:59 CEST Tlc: Sawiris, banda larga si puo’ fare senza Telecom I. (Stampa)

ROMA (MF-DJ)–“Bisogna scommettere 3 mld di euro su una rete nazionale in fibra ottica per le telecomunicazioni itlaiane. Da fare con o senza Telecom I.”.

Lo dice, in un’intervista alla Stampa, il numero uno di Weather Investments, proprietario in Italia di Wind, Naguib Sawiris, aggiungendo che “3 mld e’ il massimo necessario, a conti fatti potrebbero bastarne 2. Non voglio fare tutto da solo: ognuno degli operatori italiani del settore, cioe’ Telecom I., Vodafone, Wind e gli altri dovrebbero partecipare pro quota”. La nuova rete “e’ indispensabile allo sviluppo dell’Italia nei prossimi dieci anni. Sarebbe bene che Telecom I. facesse la sua parte. So che in quanto ex monopolista non ne ha molta voglia, ma se proprio non vuole essere della partita se ne puo’ fare a meno”.

Sawiris aggiunge che a un progetto del genere “l’Antitrust e’ favorevole, con il Governo ho contatti e mi risulta che sia d’accordo e che possa contribuirvi con una quota”. Quanto ai soci, “di percentuali non si puo’ ancora parlare. Ma i soci devono essere operatori italiani interessati a sviluppare il settore, non stranieri e non semplici finanziatori”. red/rov

(END) Dow Jones Newswires

December 10, 2009 02:59 ET (07:59 GMT)

Copyright (c) 2009 MF-Dow Jones News Srl.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi