BANDA LARGA: CREMONA, LINKEM-AEMCOM PER WIMAX PIU’ EFFICIENTE

BANDA LARGA: CREMONA, LINKEM-AEMCOM PER WIMAX PIU’ EFFICIENTE
(AGI) – Roma, 11 dic. – Linkem, societa’ di telecomunicazioni che eroga servizi per la connettivita’ alla rete attraverso sistemi senza fili, e Aemcom, societa’ che realizza e gestisce la rete metropolitana in fibra ottica a Cremona, hanno firmato un accordo grazie al quale l’azienda municipalizzata di Cremona potra’ fornire ai propri clienti servizi a larga banda basati anche su tecnologia WiMax. Grazie a Linkem, che prosegue i lavori per la copertura della Lombardia con la tecnologia senza fili WiMax, ora anche gli abitanti di Cremona potranno usufruire dei servizi innovativi di connettivita’ grazie alle infrastrutture realizzate dalla societa’, che garantiranno ai cittadini, alle imprese e agli uffici amministrativi l’accesso alla banda larga. L’accordo, siglato tra Davide Rota, amministratore delegato di Linkem e Gerardo Paloschi, amministratore unico di Aemcom, permettera’ di raggiungere una maggiore efficienza per la fornitura di servizi ad elevata valenza pubblica sul territorio. “Non accontentarsi di uno dei migliori cablaggi metropolitani d’Italia, per la qualita’ della fibra e della connettivita’ disponibili, ma rilanciare ancora una volta la sfida all’innovazione per i cittadini di Cremona: e’ questa la nuova missione che coinvolge la collaborazione tra Aemcom e Linkem. Attraverso questa nuova tecnologia senza fili – ha dichiarato il sindaco di Cremona, Oreste Perri – abbiamo ora una pervasiva copertura outdoor della citta’ utile per consentire a chiunque di navigare anche all’aperto ma anche per supportare nuovi servizi diretti ai cittadini”. “L’intesa consente di estendere lo sviluppo del WiMax come tecnologia complementare alla fibra ottica per la fornitura ai cittadini di servizi a banda larga – ha dichiarato Davide Rota – e sottolinea l’impegno degli operatori di telecomunicazioni per offrire nuove opportunita’ a servizio dell’infrastruttura locale. Il WiMax si configura, poi, come un’ulteriore opportunita’ per colmare il digital divide. E’ l’occasione giusta per tutti coloro che non vogliono rinunciare alla navigazione veloce ma che non intendono portare nella propria abitazione il cavo della fibra ottica”. “Grazie agli apparati gia’ presenti in citta’ verra’ diffuso il nuovo segnale WiMax – ha detto Gerardo Paloschi – La nuova offerta si integra in un piano complessivo di nostri prodotti pensati per tutte le tipologie di clienti. L’eccellenza della connessione via cavo rimane inalterata anche con l’avvento di questa nuova tecnologia ma con il WiMAX possiamo offrire un prodotto di base molto competitivo ai cittadini di Cremona. Una freccia in piu’ al nostro arco e per l’integrazione di giovani, famiglie e piccole imprese, all’interno delle autostrade digitali d’Italia e di tutto il mondo”. (AGI) Red

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci