PUBBLICITA’: NESPRESSO,NOSTRO SPOT SUL PARADISO E’ ORIGINALE

PUBBLICITA’: NESPRESSO,NOSTRO SPOT SUL PARADISO E’ ORIGINALE
REPLICA ALLA LAVAZZA CHE DA 15 ANNI AMBIENTA SPOT NELL’ALDILA’
TORINO
(ANSA) – TORINO, 11 DIC – “Non condividiamo nella maniera più assoluta le valutazioni di Lavazza relative al nuovo spot Nespresso. Lo spot si basa su un concept originale: una delle scene si svolge alle porte dell’aldilà “. Replica così la Nespresso alle dichiarazioni dell’amministratore delegato della Lavazza, Gaetano Mele, sulla campagna pubblicitaria con George Clooney. L’azienda torinese, che da quindici anni ambienta in Paradiso la sua campagna pubblicitaria, ideata dall’Agenzia Armando Testa, ha invitato la Nespresso a ritirare lo spot minacciando di ricorrere al Gran Giurì della pubblicità . “L’aldilà  – sostiene l’azienda svizzera – è un riferimento culturale, non è legato ad un brand in particolare, ed è stato usato come ambientazione in innumerevoli libri, canzoni, film e campagne pubblicitarie”. La Nespresso sostiene che “lo spot si basa su un concept originale: una delle scene si svolge alle porte dell’aldilà  e rappresenta una metafora della scelta difficile che il protagonista è costretto a compiere. La storia lo pone, infatti, in una situazione inusuale e lo humour che ne deriva è dovuto alla scelta finale, una scelta difficile tra il ritorno sulla Terra e il prodotto Nespresso. Nespresso ha usato il concetto dell’aldilà  in un senso metaforico, come contesto all’interno del quale si compie una scelta. L’ambientazione rappresenta la naturale evoluzione dello humour degli spot, un modo di comunicare un messaggio di ‘desiderabilita” del prodotto”. Inoltre “questo spot – conclude la società  elvetica – è parte di una Celebrity Campaign che vede George Clooney come principale Ambasciatore di Nespresso. Il nuovo spot fa parte di una saga che va in onda da 4 anni, il cui protagonista è ormai associato strettamente al brand Nespresso”. (ANSA).
ANG/ S56 S0B QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Scende il valore del sistema media rispetto al 2013. Big lontani dal limite

Scende il valore del sistema media rispetto al 2013. Big lontani dal limite

Cairo Communication: nei nove mesi ricavi in calo a 185,7 milioni di euro. Previsto Mol in sostanziale pareggio per La7 a fine anno

Cairo Communication: nei nove mesi ricavi in calo a 185,7 milioni di euro. Previsto Mol in sostanziale pareggio per La7 a fine anno

Banzai: nei 9 mesi del 2015 i ricavi salgano a 152 milioni; la perdita cresce a 6,5 milioni di euro

Banzai: nei 9 mesi del 2015 i ricavi salgano a 152 milioni; la perdita cresce a 6,5 milioni di euro