INTERNET: D’ALIA “MIA PROPOSTA CONSENTIVA STOP A ILLECITI”

INTERNET: D’ALIA “MIA PROPOSTA CONSENTIVA STOP A ILLECITI”

ROMA (ITALPRESS) – “Il ministro Maroni si affretta a chiedere rapporti alla polizia postale e a prodigarsi per la chiusura dei siti internet a favore di Tartaglia e contro il Premier, ma avrebbe potuto e dovuto prestare piu’ attenzione alla norma da me proposta in Senato qualche mese fa, che consentiva l’immediato intervento sui contenuti illeciti dei siti internet”. E’ quanto afferma in una nota il presidente dei senatori Udc Gianpiero D’Alia.
“Su Facebook oggi si inneggia a Tartaglia – continua D’Alia -, ieri erano apparse pagine in favore a Riina, Provenzano e criminali di questo tipo. Se la maggioranza non avesse deciso di abrogare il mio provvedimento non saremmo in questa incresciosa situazione. La rete senza la mia norma – aggiunge D’Alia – non e’ piu’ libera ma al contrario piu’ incline ad ospitare grandi e piccoli delinquenti organizzati che esortano ad uccidere o incitano impunemente all’odio razziale, alla violenza sessuale anche omofobica. Faccio i miei complimenti a questa maggioranza, ai libertari di destra e di sinistra che in ossequio a un non meglio precisato diritto di liberta’ hanno lasciato la rete senza controllo”.
(ITALPRESS).
sat/com 14-Dic-09 16:34

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)