NASCE ‘PERIODICO ITALIANO’ ANCHE ‘SCUOLA’ NUOVO GIORNALISMO

NASCE ‘PERIODICO ITALIANO’ ANCHE ‘SCUOLA’ NUOVO GIORNALISMO
LA TESTATA WEB DIVENTA CARTACEA A PERIODICITA’ QUINDICINALE
ROMA
(ANSA) – ROMA, 14 DIC – Dopo il successo del web magazine (una media di 350mila contatti visite mensili) la testata ‘Periodico italiano’ che si rivolge specificamente al mondo giovanile raddoppia. Esce infatti in questi giorni il primo numero del quindicinale cartaceo che affiancherà  l’edizione online. La nuova testata, diretta da Vittorio Lussana, è stata presentata a Roma nella ‘Sala delle colonne’ della Camera, da Mina Welby e Bobo Craxi, già  sottosegretario agli Esteri. “Si tratta – ha detto Craxi – di una iniziativa promossa da giovani motivati da una grande passione giornalistica e da una sincera e libera volontà  di accrescere la circolazione di idee e notizie”. Craxi si è augurato anche che “i talenti che si succederanno all’interno della testata possano, nell’avvenire, rappresentare una nuova classe giornalistica italiana, un rinnovamento di cui si sente un gran bisogno”. Vittorio Lussana ha rimarcato la logica di informazione “dal basso, del giornalismo partecipativo” che contraddistingue le due testate”. Questa può rappresentare “uno strumento prezioso per abbandonare gli obsoleti canoni di una informazione ‘ingessata’ e ‘imborghesita’, in cui spesso le notizie debbono forzatamanete circolare solo solo in determinati ambiti o, al massimo tra i cosiddetti ‘addetti ai lavori’. Questo nuovo modo di fare comunicazione può aiutare l’Italia a diventare un Paese assai meno oligarchico di quanto non sia attualmente”.(ANSA).
CP/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari