SKY:FASHION TV RAFFORZA FORMAT ITALIANI E PASSA A CANALE 489

SPE:SKY
2009-12-17 15:16
SKY:FASHION TV RAFFORZA FORMAT ITALIANI E PASSA A CANALE 489
ROMA
(ANSA) – ROMA, 17 DIC – Fashion Tv, l’emittente dedicata alla moda, diffonderà  a breve format italiani sul digitale terrestre nazionale e dal 12 gennaio 2010 traslocherà  dal canale 491 al 489 della piattaforma Sky Italia. L’attenzione verso il mercato italiano aumenta e la sede italiana ottiene un ruolo di sempre più strategico per il canale. Così, Fashion Tv, tenendo conto dell’esigenze del mercato italiano, ha creato nuovi format in lingua italiana, moltiplicando gli eventi italiani legati alla moda, al cinema e alla musica in onda sul canale. “Siamo molto orgogliosi – ha detto Lucio Negri, direttore di Fashion Tv Italia – del crescente interesse verso il nostro mercato! Gli spettatori italiani sono tra i più difficili da conquistare, ma in questi anni grazie a novità  ed esclusive nel mondo della moda, del cinema, degli spettacoli e della musica, siamo riusciti a coinvolgerli e fidelizzarli con ottimi risultati. Tanto che oggi si pensa ad un’offerta taylor made per loro. Ad oggi, raggiungiamo circa 300 milioni di apparecchi nel mondo e siamo il canale satellitare più distribuito in club e location esclusive”.(ANSA).
VL/ S0B QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi