Tv/ Riduzione progressiva per tetti pubblicità  su pay tv

Tv/ Riduzione progressiva per tetti pubblicità  su pay tv

Passerebbe dal 18 al 12 per cento in tre anni

Roma, 17 dic. (Apcom) – Una riduzione progressiva del tetto alla pubblicità  per le pay tv, dal 18 per cento attuale al 12 per cento fra tre anni. Sarebbe questa, a quanto si apprende, la linea adottata oggi dal Consiglio dei ministri per lo schema di decreto legislativo con cui recepire la direttiva Ue sulla tv senza frontiere. La norma, che prevedeva nella prima stesura un tetto del 12 per cento da subito, aveva suscitato le polemiche dell’opposizione per il danno che avrebbe arrecato a Sky a vantaggio di Mediaset.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi