CINEMA: LANGS (OPUS PROCLAMA)”PUBBLICITA’NELLE SALE TORNERA’ A CRESCERE”

CINEMA: LANGS (OPUS PROCLAMA)”PUBBLICITA’NELLE SALE TORNERA’ A CRESCERE”
17/12/2009 – 14:41 – SPETTACOLO

CINEMA: LANGS (OPUS PROCLAMA)”PUBBLICITA’NELLE SALE TORNERA’ A CRESCERE”

MILANO (ITALPRESS) – “Grazie al digitale e ai multiplex il cinema puo’ diventare strategico per molti marchi, il mezzo ideale per chi vuole fare comunicazione integrata”. Lo afferma Duccio Langs, presidente della concessionaria di pubblicita’ Opus Proclama, in un’intervista sul numero di dicembre di ‘Prima Comunicazione’, in edicola a Milano da domani e a Roma e nel resto d’Italia da sabato 19. Opus Proclama, che festeggia i suoi 60 anni di attivita’ nel 2010, gestisce la pubblicita’ sugli schermi e nei foyer di oltre 590 sale cinematografiche, tra cui quelle del circuito The Space Cinema, la nuova societa’ che concentra le attivita’ di Warner Village Cinemas e di Medusa Cinema. In totale queste sale rappresentano circa il 42% del pubblico che va al cinema e il 60% di quello che fruisce dei multiplex.
“Siamo l’unico mezzo classico”, prosegue il manager, “che puo’ interagire fisicamente con il proprio pubblico ed e’ un vantaggio che vogliamo sfruttare. Alla pubblicita’ trasmessa in sala si possono sommare, coordinandole, operazioni di promozione, eventi, affissioni; e poi si possono collocare e attivare ‘totem’ multimediali, programmare spot in 3d, fare guerrilla marketing”.
(ITALPRESS) – (SEGUE).
CINEMA: LANGS (OPUS PROCLAMA)”PUBBLICITA’NELLE SALE TORNERA’ A CRESCERE”
17/12/2009 – 14:41 – SPETTACOLO

CINEMA: LANGS (OPUS PROCLAMA)”PUBBLICITA’NELLE SALE TORNERA’ A CRESCERE”

MILANO (ITALPRESS) – “Grazie al digitale e ai multiplex il cinema puo’ diventare strategico per molti marchi, il mezzo ideale per chi vuole fare comunicazione integrata”. Lo afferma Duccio Langs, presidente della concessionaria di pubblicita’ Opus Proclama, in un’intervista sul numero di dicembre di ‘Prima Comunicazione’, in edicola a Milano da domani e a Roma e nel resto d’Italia da sabato 19. Opus Proclama, che festeggia i suoi 60 anni di attivita’ nel 2010, gestisce la pubblicita’ sugli schermi e nei foyer di oltre 590 sale cinematografiche, tra cui quelle del circuito The Space Cinema, la nuova societa’ che concentra le attivita’ di Warner Village Cinemas e di Medusa Cinema. In totale queste sale rappresentano circa il 42% del pubblico che va al cinema e il 60% di quello che fruisce dei multiplex.
“Siamo l’unico mezzo classico”, prosegue il manager, “che puo’ interagire fisicamente con il proprio pubblico ed e’ un vantaggio che vogliamo sfruttare. Alla pubblicita’ trasmessa in sala si possono sommare, coordinandole, operazioni di promozione, eventi, affissioni; e poi si possono collocare e attivare ‘totem’ multimediali, programmare spot in 3d, fare guerrilla marketing”.
(ITALPRESS) – (SEGUE).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Scende il valore del sistema media rispetto al 2013. Big lontani dal limite

Scende il valore del sistema media rispetto al 2013. Big lontani dal limite

Cairo Communication: nei nove mesi ricavi in calo a 185,7 milioni di euro. Previsto Mol in sostanziale pareggio per La7 a fine anno

Cairo Communication: nei nove mesi ricavi in calo a 185,7 milioni di euro. Previsto Mol in sostanziale pareggio per La7 a fine anno

Banzai: nei 9 mesi del 2015 i ricavi salgano a 152 milioni; la perdita cresce a 6,5 milioni di euro

Banzai: nei 9 mesi del 2015 i ricavi salgano a 152 milioni; la perdita cresce a 6,5 milioni di euro