RAI: FIRMATO DECRETO AUMENTO CANONE A 109 EURO

RAI: FIRMATO DECRETO AUMENTO CANONE A 109 EURO
ROMA
(ANSA) – ROMA, 21 DIC – Il viceministro Paolo Romani ha firmato il decreto che fissa la determinazione del canone annuo della Rai e, come per le altre annualità , è stato riconosciuto il tasso di inflazione programmato. Da 107,5 euro il canone passa dunque a 109 euro. Lo si apprende da fonti del ministero dello sviluppo economico. (ANSA).
SB/ S0A QBXB

RAI: FIRMATO DECRETO AUMENTO CANONE A 109 EURO (2)
ROMA
(ANSA) – ROMA, 21 DIC – “Il vice ministro allo sviluppo economico con delega alle comunicazioni, Paolo Romani – si legge in una nota del ministero -, ha firmato in data 11 dicembre 2010 il decreto in cui viene determinato l’importo per il 2010 del canone di abbonamento Rai. Come per la precedente annualità , l’importo è stato adeguato di 1,50, tenendo conto, ai sensi di legge, dell’inflazione programmata. Per il 2010 il canone è stato quindi determinato in 109 (rispetto ai 107,50 previsti per il 2009)”. (ANSA).
SB/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi