Editoria: il Giornale perde altri 16 mln (MF)

Condividi

13 Jan 2010 09:11 CEST Editoria: il Giornale perde altri 16 mln (MF)

MILANO (MF-DJ)–Per il terzo anno consecutivo la Societa’ Europea di Edizioni chiude il bilancio in perdita. Almeno 16 mln, da sommare agli oltre 46 mln accumulati nel biennio 2008-2007. Non e’ facile la gestione de Il Giornale per gli azionisti, Paolo Berlusconi (60%) e Mondadori (40%). Cosi’ la See, dopo le ricapitalizzazioni degli ultimi anni, e’ stata costretta a correre di nuovo ai ripari, dapprima abbattendo il capitale per 12 mln e poi chiamando i soci a immettere altri 3 mln di liquidi.

Al 31 ottobre, si legge in un articolo di MF, la casa editrice fatturava 54,9 mln perdendone 16,2, mentre i debiti verso le banche ammontavano a 15,4 mln. A fronte di questi numeri, che arrivano come detto dopo due esercizi decisamente negativi, l’assemblea straordinaria della See, presieduta da Gian Galeazzo Biazzi Vergani, ha approvato l’ennesimo, necessario intervento.

Ma questa dovrebbe essere l’ultima volta che Berlusconi e la Mondadori sono costretti a mettere mano al portafogli perche’ con la nuova gestione del quotidiano affidata a Vittorio Feltri e Alessandro Sallusti, che ha portato a un’impennata delle vendita (190 mila a novembre) e con l’aumento del prezzo di vendita, la societa’ punta a un deciso miglioramento dei conti. I vertici della See, infatti, contano di arrivare al break even nel 2011, grazie anche ai vari tagli effettuati sulle varie voci di costo. Red/sm

(END) Dow Jones Newswires

January 13, 2010 03:11 ET (08:11 GMT)

Copyright (c) 2010 MF-Dow Jones News Srl.