L’EDITRICE TEDESCA SPRINGER METTE IN RETE ARTICOLI SUL ’68

Condividi

SPE:L’EDITRICE TEDESCA SPRINGER METTE IN RETE ARTICOLI SUL ’68
2010-01-12 19:03
L’EDITRICE TEDESCA SPRINGER METTE IN RETE ARTICOLI SUL ’68
BERLINO
(ANSA) – BERLINO, 12 GEN – L’editrice Axel Springer, uno dei giganti dell’editoria europea che pubblica in Germania giornali come Bild e Welt, da domenica prossima metterà  in rete a disposizione di tutti un archivio con 5900 articoli sugli avvenimenti del ’68. Attraverso gli articoli pubblicati dai suoi giornalisti negli anni della contestazione studentesca, tra il 1966 e il 1968 – ha reso noto oggi un portavoce della Springer – si spera di dare un contributo alla interpretazione degli avvenimenti di quell’epoca. I giornali dell’editore Axel Springer (1912-1985) furono tra i più accaniti critici della contestazione studentesca, e per questo erano visti dagli studenti come il grande nemico. Manifestgazioni a Berlino davanti alla sede della Springer nel 1968 sono sfociate spesso in violenze, furgoni delle consegne dei giornali dati alle fiame e vetri rotti a sassate. Anche 40 anni dopo quegli avvenimenti l’atteggiamento non è cambiato e per questo a luglio scorso una proposta di aprire un dibattito, con una serie di conferenze, avanzata dalla Springer é stata respinta dai protagonisti dell’epoca ancora in vita.(ANSA).
XST/ S0B QBXB