CINEMA: ARRIVA AVATAR IN ITALIA,CAMERON SFIDA SE STESSO/ANSA

Condividi

SPE:CINEMA
2010-01-14 16:51
CINEMA: ARRIVA AVATAR IN ITALIA,CAMERON SFIDA SE STESSO/ANSA
CORSA PER TRASFORMARE SALE IN 3D PER USCITA RECORD
ROMA
(di Alessandra Magliaro) (ANSA) – ROMA, 14 GEN – Record di copie in 3D, 414, praticamente il 100% del territorio, 932 copie in totale: almeno il primo dei record da battere Avatar l’ha già  superato. La corsa a ostacoli della favola fantascientifica green, buonista, ecologicamente corretta firmata James Cameron comincia finalmente anche in Italia con molti traguardi davanti. E qualche coincidenza porta-fortuna: l’uscita di Avatar è speculare a Titanic. Esce domani in Italia, il giorno dopo, il 16 gennaio del ’98, usci’ Titanic, il film più visto di tutti i tempi, in Italia quasi 8 milioni di spettatori e un incasso che oggi calcolato in euro sarebbe di 42 milioni 340 mila. Anche all’epoca era stato preceduto dall’uscita in America il 18 dicembre (il 19 dicembre Titanic): corsi e ricorsi della storia cinematografica recente con la differenza innanzitutto della tecnologia 3d e anche delle sale. Titanic uscì in Italia in appena 212 copie, ma ebbe una tenuta straordinaria e proprio quella marcia trionfale di incassi, settimana dopo settimana, fu la sua fortuna, cui si aggiunge la leggenda degli spettatori che erano tornati a vederlo più volte. E bisogna aggiornare anche l’incasso americano: con l’ultimo weekend Avatar, al 12 gennaio è al quinto posto ma ad oggi, con ogni probabilità  ha già  superato Shrek 2 e Star Wars del ’77, arrivando al terzo dopo The dark knight e Titanic, il piu’ visto di sempre. Classifica che non tiene conto degli aggiornamenti con inflazione, altrimenti Avatar sarebbe oggi 52/mo, con Via col vento al top. La forza di Cameron sembra essere la tenuta: sia Avatar che Titanic detengono singoli record sui più grandi incassi settimanali. Come uscita dalla seconda alla quarta settimana è record per Avatar, poi viene Titanic dalla 5/a settimana alla 12/a. Prima uscita record appartiene invece a The Dark Knight (Batman Il cavaliere oscuro). Sommando incassi americani e internazionali Cameron è ‘il re del mondo’: Titanic primo, Avatar secondo tra i maggiori incassi mondiali di tutti i tempi. In Italia il miglior debutto da battere è quello del Codice da Vinci che, uscito il 19 maggio 2006, ebbe nel primo weekend 8 milioni 163 mila euro d’incasso in 838 sale. Come record di uscita al box office italiano troviamo invece Spiderman 3 che il 1 maggio 2007 incassò 2 milioni 774 mila euro. Come presenze invece il record è fresco: estate 2009 quando Harry Potter il principe mezzosangue registrò 440.212 spettatori. Tra le curiosità , le velocissime trasformazioni delle sale cinematografiche di questi ultimi giorni: in alcuni cinema si lavora giorno e notte per ospitare da domani Avatar in 3D, una gallina dalle uova d’oro per gli esercenti che recupereranno le spese per i nuovi proiettori e parteciperanno alla ricca torta del film di Avatar, cui certo le fette più grandi spettano alla Fox, allo stesso regista e al coproduttore Jon Landau. (ANSA).
MA/ S0B QBXB