VIP:VUITTON LICENZIA MADONNA E LEI SI ‘VENDICA’ COL MADE IN ITALY

Condividi

VIP:VUITTON LICENZIA MADONNA E LEI SI ‘VENDICA’ COL MADE IN ITALY
(AGI) – Los Angeles, 15 gen. – Troppo vecchia per continuare a essere il volto delle prossime campagne pubblicitarie. Cosi’ devono aver pensato gli alti vertici della Maison Louis Vuitton, che hanno licenziato Madonna, testimonial delle ultime due campagne per le borse della Maison del lusso, per sostituirla con la modella tedesca, Lara Stone. Il rumor, anticipato dal magazine inglese Mirror e confermato dalla portavoce della cantante, e’ ormai ufficiale. Convinta a prestare la sua immagine dall’amico Marc Jacobs, direttore creativo del marchio, Madonna e’ stata rimpiazzata dalla modella venticinquenne, eletta da Vogue top model dell’anno. Furiosa per la detronizzazione, Madonna avrebbe dichiarato agli amici piu’ intimi: “Con i francesi ho chiuso. Dato che mi considerano troppo vecchia per pubblicizzare i loro prodotti, d’ora in poi smettero’ di acquistarli!”. Detto, fatto. Avvistata in New Bond Street a Londra, scortata dal solito esercito di body guard, in compagnia della primogenita Maria Lourdes, la cantante avrebbe fatto incetta di prodotti prevalentemente italiani per se’ e per i figli. Tenendo fede ai propositi, la cantante si sarebbe tenuta alla larga dai marchi francesi e avrebbe acquistato quasi unicamente brand italiani o comunque non francofoni. Madonna avrebbe rivolto la propria attenzione in particolare verso abbigliamento, accessori e arredamento per la propria dimora newyorkese, riuscendo a spendere, in un solo week-end, ben 300.000 sterline. La material girl avrebbe poi dato sfogo anche alla passione per il design italiano e per l’arredamento vintage. La poltrona Sound e il divano Surround di Divani & Divani, lampade di Artemide, oltre a metri di sete orientali per le tende nuove e a oggetti d’epoca, fra cui molti pezzi di culto degli anni ’50: il coffee table di Gio’ Ponti, alcune sedie disegnate da Gaetano Pesce e da Philip Starck per Driade e per Cassina, l’Arco di Achille Castiglioni, oltre alla mitica radio cubo Brionvega disegnata da Marco Zanuso. E proprio per non lasciare spazio a dubbio alcuno, la regina del pop, che notoriamente non ama stare con le mani in mano, ha trovato un altro ingaggio come testimonial, questa volta in Italia. Prova ne e’ la nuova campagna appena realizzata da Steven Klein per Dolce e Gabbana: ispirata al cinema italiano del neorealismo, gli scatti in bianco e nero mostrano Madonna nei panni di una casalinga intenta a preparare il pranzo. Per interpretare la collezione primavera/estate 2010, Lady Ciccone ha rinnovato la sua immagine, posando come una mamma latina ultra sexy, con il decollete’ in primo piano, che fra l’altro appare molto piu’ generoso del solito. Nelle foto della nuova campagna Madonna a sorpresa lava i piatti, sbuccia patate e mangia pasticcini. (AGI) Pgi