MEDIASET: GHEDINI CHIEDE TEMPO PER VALUTARE RITO ABBREVIATO

Condividi

MEDIASET: GHEDINI CHIEDE TEMPO PER VALUTARE RITO ABBREVIATO
(ASCA) – Milano, 18 gen – Un periodo di tempo non inferiore ai 20 giorni e non superiore ai 40 giorni per valutare l’ipotesi di chiedere un processo con rito abbreviato. E’ la richiesta che Niccolo’ Ghedini, uno dei difensori di Silvio Berlusconi, ha avanzato oggi in aula ai giudici della prima sezione penale di Milano che stanno celebrando il processo sulla presunta irregolarita’ compiuta da Mediaset nell’ambito della compravendita dei diritti televisivi all’estero. Il legale ha chiesto dei tempi ”congrui” per valutare l’ipotesi di rito abbreviato, tempi che secondo il codice non possono essere inferiori ai 20 giorni ne’ superiori ai 40. Analoga richiesta e’ stata avanzata ai giudici anche dall’avv. Nicola Mazzacuva, difensore dell’ex dirigente di Mediaset. Gabriella Galetto.

MEDIASET: GHEDINI CHIEDE TEMPO PER VALUTARE RITO ABBREVIATO (2)
(ASCA) – Milano, 18 gen – A supporto della sua richiesta, Ghedini ha citato in aula una sentenza della Corte Costituzionale in base alla quale in presenza di una contestazione suppletiva, come nel caso del processo Mediaset, le difese hanno il diritto di chiedere in qualsiasi momento del processo, una sospensione per poter valutare l’opportunita’ del rito abbreviato. I giudici si sono dunque ritirati in camera di consiglio per decidere sulla richiesta di sospensione avanzata dalle difese.