Editoria/ Sciopero dei collaboratori di Vicenza de ‘Gazzettino’

Apc-Editoria/ Sciopero dei collaboratori di Vicenza de ‘Gazzettino’
Da oggi fino al 20 gennaio per il calo dei compensi

Vicenza, 18 gen. (Apcom) – Sciopero dei collaboratori di Vicenza de “Il Gazzettino” per tre giorni. Un’iniziativa che non ha precedenza nella storia del principale quotidiano del Nord Est. I giornalisti-collaboratori, si legge in una nota, incroceranno le braccia da oggi fino a mercoledì 20 gennaio. La motivazione dello sciopero è il cambio di foliazione del giornale, che ha portato a una drastica riduzione dei compensi.
“Non invieremo i nostri articoli in redazione. È una scelta dolorosa – spiegano i giornalisti vicentini – che speravamo di poter evitare. Purtroppo, però, la situazione si è fatta insostenibile. In questi mesi abbiamo continuato a svolgere il nostro lavoro con professionalità , lo abbiamo fatto per l’amore sincero che ci lega al Gazzettino e suoi lettori, sperando in un cambiamento. Ciò non è avvenuto: i nuovi compensi decisi dall’azienda, drasticamente ribassati rispetto al passato, vanno dai 2 ai 12 euro ad articolo”.

I giornalisti collaboratori de “Il Gazzettino”, hanno deciso di scrivere al loro direttore: “Convinti che questa situazione non dipenda dalla sua volontà , confidiamo in un suo pronto interessamento”. E concludono: “Ciò che chiediamo oggi ed è il motivo per cui ci rivolgiamo al mondo della Comunicazione, della Politica ed alle Istituzioni è che venga salvaguardata la dignità  della nostra professione, adeguando i compensi, affinché quanto corrisposto possa tradursi in un lavoro svolto con serietà , professionalità  e qualità . Lo meritano i nostri lettori e lo merita una testata che ha sempre fatto dei suoi collaboratori la sua forza”.

Bnz

181242 gen 10

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale