CINA: PECHINO TOGLIE DAI CINEMA AVATAR, MEGLIO CONFUCIO

CINA: PECHINO TOGLIE DAI CINEMA AVATAR, MEGLIO CONFUCIO
(AGI) – Los Angeles, 19 gen. – Nonostante Avatar fosse in cima al box office anche in Cina, il kolossal di James Cameron e’ stato ritirato dalla gran parte dei cinema cinesi. China Film (il distributore cinese controllato dallo Stato) ha deciso infatti di sostituirlo nelle sale con una biografia di Confucio, considerata piu’ patriottica e appropriata al pubblico. Secondo il quotidiano di Hong Kong, Apple Day, la decisione e’ stata presa su pressione della censura che ha avvertito fastidiose somiglianze tra il dramma dei Na’vi’, la popolazione di umanoidi minacciati dall’essere umano arrivato su Pandora, e le sofferenze inferte dal regime alle minoranze etniche come gli uiguri e i tibetani. (AGI) Bia

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo