CINEMA: MAKING OF AVATAR IN ANTEPRIMA MONDIALE A FUTURE

Condividi

CINEMA: MAKING OF AVATAR IN ANTEPRIMA MONDIALE A FUTURE FEST
ROMA
(ANSA) – ROMA, 19 GEN – Il ciclone Avatar si arricchirà  di un nuovo capitolo al Future Film Fest (Bologna, 26 – 31 gennaio), il festival internazionale di cinema d’animazione e nuove tecnologie, dove sarà  presentato in anteprima mondiale il making of del film dei record firmato da James Cameron. Le sequenze del dietro le quinte saranno illustrate in un incontro con il pubblico da Joe Letteri, supervisore degli effetti speciali della pellicola e direttore della Weta digital. La rassegna, arrivata alla 12/a edizione, avrà  fra i momenti clou il 3D Day, dedicato alle ultime novità  cinematografiche e televisive legate al 3D stereoscopico (quello che si vede con gli occhialini). Fra le anteprime di film girati con questa tecnica: Toy Story 1 e 2 nella nuova versione e le prime immagini di Toy Story 3; The Hole 3D di Joe Dante e 56 minuti del nuovo film d’animazione della Dreamworks, Dragon Trainer 3D di Dean Deblois e Chris Sanders, avventura ambientata in un mondo di draghi e vichinghi. Verranno anche mostrate le prime scene della lavorazione de Il volo il mediometraggio in 3D stereoscopico che Wim Wenders, sta girando in italia. “E’ nato come corto su commissione per la Regione Calabria – spiega Oscar Cosulich, direttore della rassegna con Giulietta Fara – ma Wenders si è innamorato della tecnica e continua a girare nuove scene”. La rassegna, ha come di consueto delle sezioni competitive per lungometraggi e corti. Fra i 10 film in concorso: Panique au village di Stephane Aubier e Vincent Patar, girato con un soldatino e un cowboy giocattoli con la tecnica della stop motion (cui verrà  dedicato un focus); il film dark d’animazione Edison & Leo di Neil Burns e Goemon di Kazuaki Kiriya, storia di un Robin Hood giapponese. Fra i film fuori concorso ci saranno invece l’italo francese Nat e il segreto di Eleonora di Dominique Monfery, uscito in 300 copie a dicembre in Francia e in trattative per la distribuzione in Italia, e il fantascientifico Gamer con Gerald Butler, in uscita nelle nostre sale il 26 marzo. Fra gli eventi il Tin Tin Cin Cin, omaggio al giovane giornalista – investigatore giramondo creato da Hergé, con la presentazione del film del 1962, Tin Tin e il granchio d’oro, in attesa della trilogia in 3D che Spielberg dedicherà  al personaggio. Fra le serie televisive in anteprima ci saranno infine Mazinger edition Z: The Impact!, il nuovo Mazinga e gli sketch demnziali di Meat or die, dedicata a due mostriciattoli in perenne ricerca di cibo. (ANSA).
Y64/ S57 S0B QBXB