Rai/ Rizzo Nervo:inopportune nomine sedi regionali a vigilia voto

Condividi

Apc-Rai/ Rizzo Nervo:inopportune nomine sedi regionali a vigilia voto
Nessuna informazione in Cda su nuovi caporedattori in sei sedi

Roma, 20 gen. (Apcom) – Sarebbe “inopportuno” procedere ad alcune nomine nelle sedi regionali Rai alla vigilia del voto di primavera. Lo dichiara Nino Rizzo Nervo, consigliere Rai.

“E’ sicuramente legittimo, perché è nei loro poteri – premette – che il nuovo direttore della Testata Giornalistica regionale e il direttore generale decidano di cambiare i responsabili di alcune redazioni regionali. E’ però sicuramente inopportuno, e a mia memoria senza precedenti, che un vasto giro di nomine nelle sedi regionali avvenga alla vigilia di un’importante consultazione elettorale perché qualsiasi scelta, anche la più professionale, potrebbe apparire poco trasparente e non motivata da ragioni aziendali. Sarebbero, infatti, imminenti le nomine dei nuovi capiredattori di Roma, Bari, Potenza, Venezia, Cosenza e Pescara senza che al Consiglio di amministrazione sia sta data alcuna informazione, quanto meno di cortesia”.
“Invito l’azienda – conclude Rizzo Nervo – a riflettere non soltanto sui tempi ma anche sulla necessità  di alcuni avvicendamenti. Così come non ho votato la direzione della TGR perché non ritenevo opportuno nell’attuale momento aziendale l’aumento del numero dei vicedirettori, ai quali peraltro non è stata affidata ancora alcuna delega operativa, non ritengo giustificato neanche l’aumento del numero dei quadri intermedi”.

Red/Mdr

201318 gen 10

Ricevuta alle: 13:18 (GMT+1