Non mi faccio arruolare

Condividi

“Sono terzista e non mi faccio arruolare”, dice Pigi Battista, editorialista del ‘Corriere della Sera’, che rivendica il diritto di dire la sua sui grandi temi della politica e della società  senza farsi ingabbiare dai conformismi e preconcetti che dominano nei due schieramenti politici.
“La politica italiana si è trasformata in un Armageddon continuo, una guerra tra il bene e il male. Che poi è un modo per autoassolversi. In questa logica pazzesca se tu critichi il tuo schieramento indebolisci il tuo esercito. Bene, io non ci sto!”, dichiara Battista al centro di dure polemiche per quello che ha scritto nel suo ultimo libro ‘I conformisti’.
“La Seconda Repubblica è un vuoto del pensiero e la calamita berlusconiana ha ipnotizzato chiunque. E questo vuoto è il trionfo dell’uomo comune, una clamorosa bancarotta del pensiero politico, della riflessione sulle cose. È un dominio incontrastato del berlusconismo come esaltazione, come fissazione, che invade totalitariamente i nostri pensieri”, sostiene Battista.

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 402 – Gennaio 2010