Su Corsera editoriale del ‘giallo’. Direttore: Ieri un errore

Apc-Pdl/Su Corsera editoriale del ‘giallo’. Direttore: Ieri un errore
Per motivi “tecnici” articolo è comparso solo in certe edizioni

Roma, 3 mar. (Apcom) – “La plastica si sta squagliando?”: si apre con questo interrogativo l’editoriale di Ernesto Galli Della Loggia, ieri al centro di un piccolo ‘giallo’ per la sua scomparsa dalle edizioni successive a quella notturna e oggi pubblicato, di spalla, sulla prima pagina del Corriere della Sera. L’articolo si intitola “Il fantasma di un partito” ed è una dura critica al Pdl che, scrive l’editorialista, non era un partito vero e chi l’aveva pensato ha dovuto “ricredersi”: “Non era qualcosa di più, spesso, troppo spesso, era qualcosa di peggio”.

L’articolo è accompagnato da una breve nota del direttore Ferruccio De Bortoli che spiega il ‘giallo’ e aggiunge che la direzione aveva concordato con l’autore stesso un rivio dell’editoriale alla giornata di oggi. Si è trattato, sottolinea De Bortoli, di una serie di “errori tecnici” sia per quanto riguarda la pubblicazione dell’articolo in alcune edizioni “stampate nelle tipografie estere” sia per l’invio alla rassegna stampa di Sky di “una bozza provvisoria della pagina che conteneva l’articolo”.

Vep

030914 mar 10

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo