RAI: BELTRANDI, SUBITO LE TRIBUNE POLITICHE

Condividi

RAI: BELTRANDI, SUBITO LE TRIBUNE POLITICHE
(ASCA) – Roma, 8 mar – ”Dopo la decisione del Cda Rai di chiudere gli spazi di approfondimento politico, pur di non applicare ad essi le regole della par condicio, come accadrebbe ed accade in ogni Paese civile e come aveva disposto la Commissione di Vigilanza Rai, l’unica altra sede di possibile dibattito e confronto radiotelevisivo tra candidati e’ riservata alle tribune politiche, che non potranno piu’ essere collocate in spazi di scarso ascolto, come sono state relegate fino ad oggi dall’azienda concessionaria unica del servizio pubblico radiotelevisivo”. E’ quanto afferma in un comunicato Marco Beltrandi, radicale, membro della Commissione di Vigilanza. ”Con la conclusione degli ultimi ricorsi pendenti circa l’ammissibilita’ di liste e di candidati alle regionali, nessun pretesto – sottolinea beltrandi – puo’ essere invocato per ritardare ulteriormente i calendari delle tribune e delle conferenze stampa, dopo che almeno dieci degli ultimi trenta giorni di campagna elettorale sono rimasti in balia di quelle testate che, come il tg1, hanno raggiunto livelli di faziosita’ manifesta persino nel dare, distorcere od omettere, le notizie mai raggiunti in passato”.