Rcs Periodici: sistema multimediale Max sbarca in Russia

Rcs Periodici: sistema multimediale Max sbarca in Russia

MILANO (MF-DJ)–Max, mensile maschile di Rcs, compie 25 anni e sbarca in Russia con una piattaforma multimediale realizzata in collaborazione con Global Media Group, editore di diverse riviste patinate in Russia e gia’ partner licenziatario del gruppo di Via Solferino per la testata Sportweek.

Lo si apprende da una nota nella quale si spiega che l’edizione russa di Max, diretta da Vladimir Lyaporov, e del portale web verranno lanciati nel prossimo mese di settembre. La formula editoriale dell’edizione russa di Max, il cui numero zero verra’ presentato agli investitori ad aprile, permettera’ a Max di inserirsi in uno dei contesti di mercato tra i piu’ dinamici a livello internazionale.

Rcs Periodici con questo accordo consolida ulteriormente la propria presenza nei principali Paesi a forte sviluppo, apportando, attraverso partner locali, il proprio know-how e la propria competenza anche nell’importante settore delle testate maschili. Inoltre con l’edizione russa di Max, il gruppo editoriale rafforza ulteriormente la sua piattaforma internazionale, portando a quattro il numero di licenze all’estero dopo Bulgaria, Grecia e Romania. com/mur

 (END) Dow Jones Newswires

March 11, 2010 07:38 ET (12:38 GMT)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo