GIORNALISTI:DEL BOCA,DIRETTIVE UGUALI PER ISCRITTI STRANIERI

Condividi

GIORNALISTI:DEL BOCA,DIRETTIVE UGUALI PER ISCRITTI STRANIERI
TORINO
(ANSA) – TORINO, 12 MAR – Le leggi che regolano in Italia l’iscrizione degli stranieri all’Ordine dei giornalisti, anche al di fuori dall’elenco speciale, esistono e vanno applicate in tutte le regioni in modo uniforme. Il presidente nazionale dell’Ordine, Lorenzo Del Boca, a margine di un convegno oggi a Torino su media e intercultura, ha assicurato che “nella prossima riunione dei presidenti dei consigli regionali dell’Ordine si parlerà  di questo problema”. Alla denuncia dei giorni scorsi da parte della neonata Ansi (l’Associazione Nazionale Stampa Interculturale riconosciuta dalla Fnsi) di trattamenti diversi nelle varie regioni,Del Boca ha risposto che l’inconveniente può essere risolto “diffondendo linee guida a tutti i consigli dell’Ordine in modo da evitare disparità  di trattamento per chi inoltra richiesta d’iscrizione”. Mentre per i cittadini di Paesi membri dell’Unione Europea anche se non in possesso della cittadinanza italiana è già  possibile l’iscrizione nell’elenco dei pubblicisti, più difficoltà  ci sono per gli extracomunitari. “Si tratterà  – ha assicurato Del Boca – di trovare soluzioni nuove. Alcune saranno possibili integrando le leggi attuali, altre avranno bisogno dell’intervento del legislatore. Abbiamo di fronte nuove realtà a cui dobbiamo dare una risposta. D’altra parte l’intera legge sull’Ordine è vecchia ed è in discussione in commissione cultura il testo di riforma”. (ANSA).
BAN/ S0A S56 QBXB