INTERNET: REPORTERS SANS FRONTIERES,12/3 GIORNO ANTI-CYBERCENSURA

Condividi

INTERNET: REPORTERS SANS FRONTIERES,12/3 GIORNO ANTI-CYBERCENSURA
(AGI) – Roma, 12 mar. – Il 12 marzo ‘Giornata mondiale contro la cybercensura’, e’ la proposta di Reporters sans Frontieres (RSF), l’organizzazione internazionale a difesa della liberta’ di stampa. Un giornata a livello internazionale di denuncia e di lotta contro la censura sul Web, per una Rete “libera e accessibile a tutti i suoi ‘netizen’, un luogo di scambio aperto di idee e di informazione”. Nel mirino, in particolare, una serie di paesi definiti “nemici di Internet”, come ad esempio l’Iran, la Cina e l’Arabia Saudita, i cui governi che hanno cercato a piu’ riprese di controllare dall’alto il flusso delle informazioni online: dai blog ai video, a Twitter.
RSF ha creato per l’occasione un logo, con un mouse di tanti colori che spezza le catene di chi vorrebbe oscurare e mettere a tacere la Rete. “Basta un click – rileva il sito Puntoinformatico – per pubblicare un post di protesta su un blog o un aggiornamento poco gradito al potere sulla bacheca di Facebook”. E quelli di Rsf affermano: “Volete battervi per Internet senza restrizioni e accessibile a tutti? Non esitate a ‘scaricare’ il nostro logo e a collocarlo sul vostro sito, sul vostro blog o sulle vostre mail”.
In parallelo con la Giornata anti-cybercensura, RSF ha promosso, con l’appoggio di Google, il primo”Netizen Prize, che e’ stato attribuito all’utilizzatore di ‘ignoto’ di Internet, blogger o cybernauta dissidente, che ha dato “un contributo decisivo alla difesa della liberta’ online”. (AGI) Cav