Antonio Brissa, managing director di Dach

Condividi

Il 15 marzo Antonio Brissa è stato nominato managing director di Crossgate AG.
Già  presidente di Crossgate Italia (ruolo che continua a mantenere) e responsabile del lancio e del successo di Crossgate sul mercato italiano, in qualità  di managing director DACH Brissa gestirà  ora anche il territorio storico di Crossgate che ad oggi rappresenta una parte importante del fatturato del gruppo internazionale.
Brissa risponderà  direttamente all’amministratore delegato di Crossgate, lavorando al suo fianco allo scopo di contribuire allo sviluppo del business sul nuovo territorio di competenza.
Antonio Brissa, 40 anni, è entrato a far parte del team di Crossgate all’inizio del 2003 e nel corso della sua carriera aziendale ha assunto la responsabilità  per lo sviluppo delle attività  aziendali nel settore logistico, retail, GDO e automotive su grandi account, con un focus particolare sul mercato italiano. Nel 2006 è stato incaricato di stabilire la prima sede estera di Crossgate in Italia con la responsabilità  dei territori di Italia, Spagna e Portogallo.
Crossgate, attore globale nel campo dell’integrazione EDI/B2B, fornisce in Italia due diverse tipologie di soluzioni per rispondere alle esigenze di ogni tipo di azienda, dalla piccola alla grande. Da un lato, una soluzione a servizio “chiavi in mano” per le aziende con elevata complessità  EDI/B2B in termini di interfacce e transazioni (B2B 360° services for SAP, B2B 360° services for ERP) e, dall’altro, una soluzione con applicativo EDI per le piccole imprese con volumi di messaggi ridotti.
Crossgate ha sede principale in Germania, ma opera in Italia con una propria filiale, che ha sede a Milano. In oltre Crossgate è presente in USA, Francia e UK. Tra i clienti italiani si trovano aziende come Alessi, Brembo, Fiege Logistics, GoldenLady, Olivetti, Bolton e L’Oréal Italia.