PAR CONDICIO: GENTILONI SUL BLOG, CHI RISARCIRA’ LA RAI?

Condividi

PAR CONDICIO: GENTILONI SUL BLOG, CHI RISARCIRA’ LA RAI?
ROMA
(ANSA) – ROMA, 17 MAR – “Non perderemo ascolti e non perderemo un euro di pubblicità “: così ieri il Direttore della Rai Masi di fronte alla Commissione di Vigilanza per Paolo Gentiloni, una “affermazione audace. Quanto agli ascolti, la smentita è arrivata poche ore dopo”. Sul suo blog il parlamentare responsabile del forum ITC del Pd infatti scrive: “Ieri, esordio delle Tribune elettorali in prima serata (come da regolamento-bavaglio). Risultato, 2,4% per Rai Tre che le ospitava e disfatta Rai (37,5% contro il 42,5% di Mediaset). La chiusura dei programmi di informazione sostituiti dalle Tribune sta per fortuna premiando le tv che, grazie al Tar, possono continuare a fare i talk: l’altro ieri L’Infedele di Gad Lerner ha avuto ascolti non da La 7 ma da Rai. Quanto ai quattrini, Masi continua a sbandierare una lettera di 8 righe in cui la Sipra lo informa che sta cercando di recuperare gli spot previsti nei talk oscurati in ‘spazi alternativi’ e che considera questa operazione di recupero ‘possibile’. Vedremo se la possibilità  si tradurrà  in realtà , visto che è molto difficile vendere ‘spazi alternativi’ a chi aveva prenotato spazi con un certo livello di ascolti. Esempio: ogni puntata di Anno Zero aveva 20 spot con una media di 60 mila euro ciascuno. Chi – conclude Gentiloni – risarcirà  Rai della quota perduta di questi 1,2 milioni a puntata? Chi nel vertice Rai ha deciso di chiudere i talk show, nonostante la sentenza del Tar e l’invito dell’Agcom.(ANSA).
STF/ S0A QBXB