PAR CONDICIO: PIONATI (ADC), CHIUSURA TALK NON DANNEGGIA RAI

PAR CONDICIO: PIONATI (ADC), CHIUSURA TALK NON DANNEGGIA RAI
ROMA
(ANSA) – ROMA, 17 MAR – “Credo che la chiusura dei talk show in questa fase non sia assolutamente un danno né per la Rai né per i telespettatori”. Lo ha detto questa mattina a Omnibus su La7 Francesco Pionati, segretario dell’Alleanza di Centro. Proprio ieri sera Pionati è stato uno dei protagonisti della prima conferenza stampa dei rappresentanti di lista (insieme con La Destra, la Lega Nord e il Pdl), andata in onda in prima serata su Raitre al posto di Ballarò: risultato, un magro 2,47% di share con 718 mila telespettatori. “Credo che in Rai i conduttori abbiano avuto ed hanno troppo potere”, ha detto ancora Pionati. “Ballarò e Annozero costituiscono una sorta di compagnie teatrali itineranti, che non danno conto di quello che fanno”. E ha concluso: “Le tribune elettorali consentono a tutti i soggetti di poter spiegare i propri programmi, con i talk show ciò non sarebbe stato possibile”. (ANSA).
MAJ/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi