INCHIESTA TRANI: GIORNALISTI INDAGATI PER FURTO PLURI AGGRAVATO

INCHIESTA TRANI: GIORNALISTI INDAGATI PER FURTO PLURI AGGRAVATO
(AGI) – Trani, 19 mar. – Sono indagati per furto pluri aggravato e pubblicazione di notizie coperte dal segreto istruttorio i due giornalisti del quotidiano La Repubblica ascoltati ieri dalla Digos a Bari. Lo ha confermato il procuratore di Trani, Carlo Maria Capristo, che non ha nascosto la propria amarezza perche’ sono stati violati i principi fondamentali di deontologia del giornalismo.
Infatti, sono state trafugate delle carte in una stanza del palazzo di giustizia.
“Non daro’ tregua alle talpe che hanno suscitato questo scandalo mediatico – promette il procuratore – non solo nell’interesse della magistratura ma anche nell’interesse dei tanti giornalisti che fanno il loro lavoro onestamente”.
Capristo ricorda che la pubblicazione di alcuni atti dell’inchiesta ha impedito di fatto la lettura di tutto il fascicolo in tempi brevi. E, soprattutto, nell’occhio del ciclone mediatico era molto complicato “valutare in maniera ponderata” tutti gli atti. (AGI)
Vim/Pro

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi