INTIMIDAZIONE A GIORNALISTA ‘QUOTIDIANO’ IN CALABRIA

Condividi

INTIMIDAZIONE A GIORNALISTA ‘QUOTIDIANO’ IN CALABRIA
COSENZA
(ANSA) – COSENZA, 22 MAR – Ancora un messaggio intimidatorio ad un giornalista in Calabria. Una cartuccia di fucile calibro 12 esplosa è stata lasciata davanti alla porta di ingresso della redazione de Il Quotidiano della Calabria di Siderno, posta al terzo piano di uno stabile di via Correale, indirizzata a Michele Inserra. La cartuccia aveva incollato sopra un ritaglio di giornale con la firma di Inserra. Il giornalista, in passato, aveva subito anche intimidazioni verbali. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Locri che hanno avviato le indagini. “Continuerò ad andare avanti nel mio lavoro – ha detto Inserra – che negli ultimi giorni è stato incentrato sul potere esercitato sul territorio da alcune cosche della zona”. Sono ormai una decina i giornalisti che, negli ultimi mesi, hanno subito intimidazioni e minacce di morte in Calabria. Le ultime sono state portate a termine contro Angela Corica, Antonino Monteleone, Filippo Cutrupi, Michele Albanese e Giuseppe Baldessarro. (ANSA).
SGH/FLC S0B S41 QBXB