GOOGLE: NONOSTANTE STOP CENSURA,IN CINA BLOCCATE RICERCHE SCOMODE

Condividi

GOOGLE: NONOSTANTE STOP CENSURA,IN CINA BLOCCATE RICERCHE SCOMODE
(AGI/AFP) – Pechino, 23 mar. – Nonostante la decisione di Google di porre fine alla censure e non filtrare piu’ i contenuti del suo motore di ricerca in Cina, stamane nel gigante asiatico rimagono ancora bloccate le ricerche scomode. Per aggirare la legge del Paese, che obbliga a censurare temi delicati -come il Dalai Lama o il tibet- il gigante di MouNtain View ha chiuso il motore di ricerca della Cina continentale e dirotta automaticamente gli utenti al sito-web di Hong Kong. Ma Great Firewwall -‘la grande muraglia di fuoco’, come e’ battezzato il controllo del regime sul cyberspazio- continua a bloccare le ricerche scomode: le ricerche dalla Cina di temi come il Tibet o Amnesty International risultano infatti ancora impossibili. (AGI)
Bia