Dolph Westerbos, group president di Chep Europe, Middle East & Africa

Condividi

Il 22 marzo 2010 Dolph Westerbos è stato nominato group president di Chep Europe, Middle East & Africa (EMEA). Westerbos ricoprirà  la nuova carica a partire da metà  aprile e riporterà  direttamente a Tom Gorman, chief executive officer di Brambles.
Westerbos ha fatto il suo ingresso in Chep dopo aver ricoperto la carica di vice president, solutions & services Emea in Dell dal 2008, dove è stato responsabile delle attività  correlate ai servizi software e al centro dati, gestendo un fatturato di 2,5 miliardi di dollari in 50 paesi.
Prima di approdare in Dell nel 2006, Westerbos è stato Presidente Emea di ModusLink, fornitore a livello mondiale di servizi in outsourcing per la supply chain, l’it e attività  specifiche indirizzate a società  con un’impronta fortemente tecnologica. Nei dodici anni trascorsi in ModusLink, Westerbos ha ricoperto inoltre vari ruoli di responsabilità  come quello di Senior Executive per l’Europa, l’Asia e gli Stati Uniti. Dolph ha conseguito un master’s degree in management alla Graduate School of Business dell’università  di Stanford in California.
Chep è il leader mondiale nei servizi di pooling di pallet e contenitori e serve molte delle maggiori aziende del mondo. L’azienda ha più di 7.500 dipendenti e opera in 45 paesi del mondo. Grazie a una tecnologia superiore e a una base di attrezzature di oltre 300 milioni di pallet e contenitori, Chep offre ai propri clienti come valore aggiunto una piattaforma che consente di ridurre i danni ai prodotti dei clienti e permette una soluzione logistica sostenibile per l’ambiente. Le supply chain servite comprendono i settori dei beni di consumo, dei prodotti agricoli, delle bevande e dell’automotive. Con partner di livello mondiale tra cui Procter & Gamble, SYSCO, Kellogg’s, Kraft, Nestlé, Ford e GM, CHEP è famosa per movimentare i prodotti più importanti del mondo – ogni giorno.