Apc-Mondadori/ Nel 2009 utile netto 34,3 mln (-64,7%)

Apc-Mondadori/ Nel 2009 utile netto 34,3 mln (-64,7%)
Margine operativo lordo consolidato a 106,2 milioni (-57,4%)

Roma, 23 mar. (Apcom) – Nel 2009, spiega la Mondadori, il fatturato consolidato è stato di 1.540,1 milioni, in diminuzione del 15,3% rispetto ai 1.819,2 milioni dell’anno prima. A perimetro costante, senza l’attività  di stampa ceduta nel 2008, il fatturato (1.695,3 milioni nel 2008) è stato in calo del 9,2% (solo -2,6% nell’ultimo trimestre dell’anno).

Il margine operativo lordo consolidato è stato invece di 106,2 milioni, -57,4% rispetto ai 249,2 milioni dell’anno prima.
Escludendo i risultati dell’attività  di stampa (a perimetro costante), le plusvalenze e gli oneri di ristrutturazione organizzativa, il margine operativo lordo consolidato normalizzato è stato di 133,1 milioni, -34,3% rispetto ai 202,7 milioni del 2008. Un calo “riconducibile sostanzialmente alla flessione del fatturato pubblicitario e agli investimenti per il lancio di Grazia in Francia; gli impatti di questi due fattori sono stati mitigati dai crescenti risultati dell’attività  di riduzione dei costi operativi”.

Il risultato operativo consolidato 2009 – evidenzia il gruppo editoriale – è stato pari a 71,8 milioni, in diminuzione del 64,7% rispetto ai 203,5 milioni dell’anno precedente, con ammortamenti e svalutazioni di attività  materiali per 13,4 milioni (31,1 milioni nel 2008) e immateriali per 20,9 milioni (14,6 milioni l’anno prima). L’utile prima delle imposte consolidato è stato di 63,9 milioni, ovvero -57,8% rispetto ai 151,4 milioni del 2008, “con un miglioramento di 44,2 milioni degli oneri finanziari netti, per effetto soprattutto del minor costo del denaro, oltre che del minor indebitamento medio e di plusvalenze realizzate nell’attività  di ristrutturazione del debito (14,5 milioni)”.

Il cash flow lordo consolidato (risultato netto più ammortamenti) al 31 dicembre 2009 è stato di 68,7 milioni rispetto ai 142,8 milioni del 2008. La posizione finanziaria netta consolidata è passata da -490,3 milioni di fine 2008 a -372,9 milioni al 31 dicembre 2009, con un miglioramento di 117,4 milioni.

Al 31 dicembre 2009, inoltre, il personale dipendente (a tempo indeterminato e determinato) in forza alle società  del gruppo risulta composto da 3.750 unità  (era 3.925 al 31 dicembre 2008).
Il dato consolidato “mostra una riduzione di 175 unità  (-4,5%), ottenuta attraverso blocco del turnover e politiche di efficienza legate all’avvio del piano di ristrutturazione”.

Il costo per il personale è ammontato nel 2009 a 302,8 milioni, in calo del 15% rispetto all’anno precedente. Tuttavia il confronto “non è omogeneo perchè il dato 2008 comprende per dieci mesi i costi delle attività  grafiche”. Escludendo infatti i costi del personale di Mondadori Printing e i costi relativi alla ristrutturazione, c’è una flessione dell’8%. Il gruppo, conclude la Mondadori, “proseguirà  sia in Italia che in Francia il piano di riorganizzazione iniziato nel 2008, con l’obiettivo di conseguire ulteriori importanti efficienze entro il 2011”.

Glv

231423 mar 10

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo