PAR CONDICIO: MIGLIORE, AGCOM CI DA’ RAGIONE, SL OSCURATA

PAR CONDICIO: MIGLIORE, AGCOM CI DA’ RAGIONE, SL OSCURATA
RAI, MEDIASET E SKY CI FACCIANO SPAZIO NELL’INFORMAZIONE
ROMA
(ANSA) – ROMA, 24 MAR – “L’Autorità  di Garanzia delle Comunicazioni, accogliendo i nostri ricorsi, ha confermato di fatto che anche questa campagna elettorale si sta svolgendo con gravi irregolarità  per quanto riguarda la parità  di trattamento tra forze politiche”. Lo annuncia Gennaro Migliore, responsabile comunicazione della segreteria nazionale di Sinistra Ecologia Libertà , parlando dei “decreti presidenziali con cui il presidente dell’Agcom Corrado Calabrò ha ordinato a Rai, Mediaset e Sky di dare spazio a Sl nell’informazione”, come spiega l’ufficio stampa del partito. “Ci auguriamo che da qui ai prossimi giorni di campagna elettorale, il Tg1, il Tg2, i tg Mediaset e Sky riequilibrino dando spazio a Sinistra Ecologia Libertà  e agli altri soggetti politici, come noi ignorati nel corso di queste settimane”, sottolinea Migliore. “I dati della settimana trascorsa – dice ancora il responsabile comunicazione della segreteria nazionale di Sinistra Ecologia e Libertà  – sono incontrovertibili ed imbarazzanti: per esempio Sl appare sul Tg1 per 10 secondi mentre il Pdl lo è per 1 ora 2 minuti e il Pd per 20 minuti. Sl appare sul Tg2 per 6 secondi mentre il PdL appare per 46 minuti, il Pd per 18 minuti. Per non parlare poi delle argomentazioni che a propria difesa ha portato l’azienda pubblica all’Agcom: argomentazioni che dovrebbero essere oggetto di attenzione da parte del cda Rai”. (ANSA).
MAJ/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi