HOMEVIDEO: DISNEY LANCIA IN ITALIA SERVIZIO DIGITALE E-COPY

HOMEVIDEO: DISNEY LANCIA IN ITALIA SERVIZIO DIGITALE E-COPY
PRIMO TITOLO IL 7 APRILE LA PRINCIPESSA E IL RANOCCHIO
MILANO
(ANSA) – MILANO, 24 MAR – Debutterà  in Italia il prossimo 7 aprile E-Copy, il servizio con cui per la prima volta Walt Disney Company rende disponibile a chi compra un film in Blu-ray, il formato ad alta definizione, la possibilità  di scaricare la versione originale del titolo acquistato sul proprio computer o su qualsiasi altro dispositivo portatile. Il download legale avviene inserendo un codice contenuto all’interno della confezione del Blu-ray sul sito www.disneyfile.it. Una volta scaricato, il film, protetto da un dispositivo anti-copia, si potrà  salvare in formato Windows Media Player e riprodurre infinite volte. Ogni codice dà  diritto a due download su due diversi dispositivi. Il titolo con cui debutterà  il nuovo servizio sarà  ‘La Principessa e il Ranocchio’, lungometraggio dello scorso Natale che in Italia ha incassato 9,5 milioni di euro e di cui il 7 aprile arriverà  nei negozi la versione in Dvd e Blu-ray. Il servizio E-copy sarà  poi disponibile su alcuni dei prossimi titoli in uscita in Blu-ray Disc, come ‘Il mistero dei fenicotteri rosa’ e ‘Alice in Wonderland’. “E’ un modo per avvicinarsi ad un pubblico che vuole avere i propri film preferiti sempre con sé, con la garanzia dell’ autenticità  del prodotto e della sicurezza per il proprio pc” ha affermato Fabiola Bertinotti, responsabile della comunicazione di Walt Disney Italia Company.
YN0-GNN/ S42 S0B QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)