Rai: Berlusconi; Santoro barbaro, errore Agcom non fermarlo

6 Mar 2010 16:10 CEST Rai: Berlusconi; Santoro barbaro, errore Agcom non fermarlo
ROMA (MF-DJ)–“Ritengo inaccettabile, incivile, barbaro che si faccia un processo a una persona senza l’interessato e senza consentire a questa persona di potersi difendere”.

Cosi’ il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, nel corso di un’intervista a Sky Tg24, parlando delle trasmissioni di Michele Santoro. “Questo non si puo’ fare in nessuna tv e tanto piu’ nella tv pubblica pagata con i soldi di tutti gli italiani. Ho sentito molti italiani che mi dicevano che non pagano piu’ il canone Rai perche’ non vogliono che con i loro soldi si facciano queste trasmissioni”.

Berlusconi ha parlato anche delle intercettazioni che lo hanno colto al telefono con il commissario Agcom Giancarlo Innocenzi, in cui “sentendo di fare una cosa legittima e doverosa”, chiedeva di agire perche’ l’Agcom intervenisse contro Annozero. “Ho sollecitato un intervento che, ahime’, non e’ venuto. E credo che l’Agcom abbia mancato assolutamente ai suoi doveri non intervenendo”. ren carlo.renda@mfdowjones.it

(END) Dow Jones Newswires

March 26, 2010 11:10 ET (15:10 GMT)

Copyright (c) 2010 MF-Dow Jones News Srl.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi