Fastweb: Scaglia, sono stato dimenticato in carcere (CorSera)

Condividi

29 Mar 2010 08:50 CEDT Fastweb: Scaglia, sono stato dimenticato in carcere (CorSera)

ROMA (MF-DJ)–“Ero convinto di aver chiarito tutto. Ora provo una grande amarezza per il protarsi della carcerazione”. E’ quanto dichiara al Corriere della Sera, l’ex numero uno di Fastweb, Silvio Scaglia parlando dal carcere di Rebibbia dove e’ rinchiuso dal 25 febbraio scorso accusato di associazione per delinquere ed evasione.

“Non mi importa della detenzione – aggiunge – ma vorrei stare sereno per la mia famiglia e i miei dipendenti. Non voglio che la mia vicenda possa danneggiare in alcun modo Fastweb e i suoi dipendenti”.

Il suo legale Piermaria Corso sottolinea come il manager sia preoccupato per possibili blitz sull’azienda. red/cat

(END) Dow Jones Newswires

March 29, 2010 02:50 ET (06:50 GMT)

Copyright (c) 2010 MF-Dow Jones News Srl.