Telecom I.: multa Antitrust 115 mila euro per pratica scorretta

Condividi

29 Mar 2010 14:57 CEDT Telecom I.: multa Antitrust 115 mila euro per pratica scorretta

ROMA (MF-DJ)–L’Autorita’ Antitrust ha comminato una sanzione a Telecom Italia per aver condotto pratiche commerciali scorrette. Ha invece chiuso due distinte istruttorie su Telecom Italia e Wind, accettando gli impegni presentati dalle societa’.

Nel dettaglio, l’Antitrust ha inflitto una sanzione di 115.000 euro a Telecom Italia per l’offerta “Tim tutto compreso”, nella quale era prevista una tariffa di importo contenuto per la navigazione wap a mezzo cellulare, effettuata entro specifiche soglie di traffico dati in un arco temporale determinato, oltre il quale, pero’, le tariffe applicate risultano estremamente onerose. Secondo l’Autorita’, Telecom non ha dato la possibilita’ agli utenti di monitorare il superamento del bundle e di controllare il traffico dati over bundle, addebitando loro importi estremamente elevati per servizi non utilizzati in maniera consapevole. L’Antitrust ha tuttavia tenuto conto del comportamento collaborativo di Telecom che ha adottato una serie di misure a favore dei consumatori, riducendo quindi la sanzione da 125 mila a 115 mila euro).

In un secondo provvedimento, l’Antitrust ha deciso di accettare gli impegni e non multare Telecom Italia, nell’ambito del procedimento avviato in relazione alle caratteristiche, natura e condizioni economiche del servizio “Pay for me”, per il quale venivano omesse informazioni rilevanti sui costi da sostenere.

Infine, in un terzo provvedimento, l’Autorita’ Antitrust ha accettato gli impegni e chiuso senza sanzione il procedimento aperto a carico di Wind relativamente al servizio “Wind 4888 Pensaci Tu”, nel quale l’operatore ometteva informazioni rilevanti sui costi da sostenere. Wind ha inoltre adottato una serie di iniziative tese a riparare l’eventuale pregiudizio arrecato ai consumatori. red/ren

(END) Dow Jones Newswires

March 29, 2010 08:57 ET (12:57 GMT)

Copyright (c) 2010 MF-Dow Jones News Srl.