TLC: ITALTEL, IN 200 PROTESTANO DAVANTI SEDE UNICREDIT

Condividi

TLC: ITALTEL, IN 200 PROTESTANO DAVANTI SEDE UNICREDIT
MILANO
(ANSA) – MILANO, 30 MAR – I lavoratori di Italtel protestano con quattro ore di sciopero e una manifestazione in piazza Cordusio a Milano, davanti alla sede di Unicredit, per richiamare l’attenzione sul problema occupazionale, il taglio delle commesse e il problema del rifinanziamento del debito. Su Italtel, spiegano i sindacalisti in piazza, pesano 234 milioni di euro di debito e a fine aprile scade un finanziamento bancario che vede Unicredit come capofila. Per questo hanno scelto oggi la sede dell’istituto guidato da Alessandro Profumo come luogo per la manifestazione. Sono arrivati con quattro pullman e oltre 200 persone e promettono di stare in piazza con bandiere e fischietti fino a mezzogiorno. I sindacalisti riferiscono che dopo la disponibilità , data dieci giorni fa, dalla Regione Lombardia ad aprire un tavolo istituzionale, “ora aspettiamo che si concretizzino, a elezioni finite, le promesse: la disponibilità  a un tavolo istituzionale e bandi europei sulle Tlc” riferiscono i rappresentanti sindacali. (ANSA).
BF/FRF R64 S42 S0A QBXB