- Prima Comunicazione - https://www.primaonline.it -

RAI: DAL 2 APRILE NASCE NUOVO SPAZIO WEB SU VATICANO

RAI: DAL 2 APRILE NASCE NUOVO SPAZIO WEB SU VATICANO
TUTTO IL MATERIALE MULTIMEDIALE ON LINE
CITTA’ DEL VATICANO
(ANSA) – CITTA’ DEL VATICANO, 30 MAR – Il prossimo 2 aprile, in occasione del Venerdì Santo e del V anniversario della scomparsa di papa Giovanni Paolo II, viene lanciato su Rai.tv un nuovo spazio web di Rai Vaticano, un’iniziativa nata dall’esigenza di valorizzare e rendere fruibile a tutti il patrimonio multimediale della struttura diretta da Giuseppe De Carli. Nelle intenzioni degli ideatori, il nuovo spazio – si legge in una nota – potrà  diventare il punto di riferimento dell’informazione religiosa prodotta dalle testate, dalle reti tv e dalla radiofonia Rai e offrirà  un costante aggiornamento dei contenuti del sito da parte della redazione di Rai Vaticano. Sul nuovo spazio, all’indirizzo www.raivaticano.rai.it , sarà  anzitutto pubblicata l’iniziativa “La Bibbia Giorno e Notte”, la lettura ininterrotta dell’Antico e Nuovo Testamento svoltasi nell’ottobre 2008 nella Basilica romana di Santa Croce in Gerusalemme, oggetto di una ripresa televisiva in diretta di oltre 137 ore a cura di Rai Educational e di Raduno. Primo lettore delle Sacre Scritture: Benedetto XVI. All’interno di specifiche sezioni, verranno pubblicate immagini e interviste, relative anche ai pontificati di Giovanni Paolo II e di Benedetto XVI, come l’ultima intervista rilasciata dal cardinale Ratzinger prima dell’elezione al Pontificato. La sezione “Berrette Rosse” includerà  un’importante serie di interviste con i cardinali di oltre 40 Paesi, responsabili di dicasteri di Curia e titolari di diocesi dei cinque Continenti: una testimonianza significativa della cattolicità  contemporanea. Filmati riguardanti le Chiese cristiane e le fedi non cristiane saranno inseriti nella apposita “Agenda delle religioni”, mentre in “Servizi e immagini” il navigatore troverà  materiale multimediale della Rai inerente l’informazione religiosa, a partire dai servizi trasmessi da telegiornali e giornali radio. La sezione “Storie” darà  voce a esponenti del mondo della cultura e dello spettacolo, a esponenti religiosi e gente comune nel loro rapporto con i temi della fede. Nello spazio “Tutti gli uomini (e le donne) del Vaticano” verranno pubblicate interviste agli operatori dell’informazione religiosa. (ANSA).
PIN/ S0A S91 QBXB