Apc-Google denuncia: Nuovi cyber attacchi, colpiti dissidenti Vietnam

Condividi

Apc-Google denuncia: Nuovi cyber attacchi, colpiti dissidenti Vietnam
Colpiti gli oppositari a miniera di società  alluminio cinese

New York, 31 mar. (Apcom) – Google ha denunciato un altro caso di attacchi informatici: questa volta in Vietnam, la vittime sarebbero gli oppositori ad un progetto di scavi minerari di una società  controllata dal governo cinese. Il sospetto è che gli hacker siano legati al regime comunista vietnamita e a quello cinese. Google, al centro di uno scontro epico con la Cina, lancia quindi un nuovo allarme sul rischio di censura nel cyberspazio. E chiede alla comunità  internazionale di non sottovalutare questo problema.

Gli attacchi erano sferrati attraverso un virus conte nuto in un software che permette ai computer Windows di utilizzare il linguaggio vietnamita. Una volta installato il programma, potevano essere spiati e i computer e i siti di decine di dissidenti. Lo scontro è per una miniera di bauxite, che la società  Chinalco, controllata dalla Cina, vuole scavare negli altopiani centrali del Vietnam. Le proteste: c’è il rischio di un disastro ambientale e di una vera e propria invasione di lavoratori cinesi A capo dell’opposizione, il leggendario Vo Nguyen Giap, 98 anni, generale vietnamita che ha guidato l’esercito di Ho Chi Minh, prima contro i francesi poi contro gli americani.