INTERCETTAZIONI:MERLO,TESTO NON VA MA BASTA GOGNE MEDIATICHE

INTERCETTAZIONI:MERLO,TESTO NON VA MA BASTA GOGNE MEDIATICHE
ROMA
(ANSA) – ROMA, 24 MAG – “L’attuale testo sulle intercettazioni non è assolutamente accettabile. E la controprova è molto semplice: tutti i giornalisti, di qualunque schieramento e di qualsiasi appartenenza politica e culturale sono radicalmente contrari a questo provvedimento”. Lo afferma Giorgio Merlo (Pd) Vice Presidente Commissione Vigilanza Rai, che aggiunge: “Ma una parola chiara va detta da tutti, e soprattutto dall’attuale opposizione su un punto centrale del provvedimento. E cioé, il testo deve prevedere norme severe e implacabili per chi finge di distrarsi di fronte a chi espone al pubblico ludibrio il singolo cittadino attraverso la pubblicazione impropria delle intercettazioni. Non pretendo nulla dal partito di Di Pietro che ha una concezione forcaiola e giustizialista della politica. Ma il Pd, almeno su questo aspetto, dovrebbe essere unito e compatto senza eccezione alcuna”. (ANSA).
PH/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo