GB: TIMES PRESENTA NUOVI SITI, ENTRO UN MESE VIA A TARIFFA

GB: TIMES PRESENTA NUOVI SITI, ENTRO UN MESE VIA A TARIFFA
LONDRA
(ANSA) – LONDRA, 25 MAG – Il quotidiano britannico Times e il domenicale Sunday Times hanno rivelato oggi i loro nuovi siti internet – www.thetimes.co.uk – che entro un mese andranno a sostituirsi al dominio sinora congiunto timesonline.co.uk. Constestualmente, i due storici giornali si preparano al grande salto nel buio: l’introduzione di una tariffa per la consultazione delle edizioni online. La rivoluzione epocale – osservata con attenzione dal settore editoriale britannico – scatterà  alla fine di questo mese di prova dove gli utenti potranno consultare liberamente – previa registrazione – i nuovi siti internet. Poi ci vorrà  una sterlina per avere accesso a 24 ore di navigazione o due sterline per un’intera settimana. Per James Harding, direttore del Times, l’epoca dei “regali” è finita. “La nostra sensazione – ha detto – è che si debba mettere la parola fine al giornalismo regalato: sminuisce il valore del nostro lavoro, del Times e contribuisce alla percezione che giornalismo e informazione non abbiano un valore”. Harding ha ammesso che la mossa sia però un rischio. News International, il conglomerato che fa capo a Rupert Murdoch, proprietario delle testate, considera di perdere il 90% dei 1,22 milioni di utenti giornalieri del sito timesonline.co.uk. Harding però si è detto fiducioso: il nocciolo duro dei lettori, secondo lui, resterà . (ANSA).
Z08/ ST1 S0B S91 QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)