SONY: ANNUNCIA SCHERMO OLED CHE SI ARROTOLA

SONY: ANNUNCIA SCHERMO OLED CHE SI ARROTOLA
TOKYO
(ANSA) – TOKYO, 26 MAG – Il gigante nipponico dell’elettronica Sony ha annunciato la realizzazione di uno schermo Oled ultra flessibile, che può essere arrotolato intorno a un oggetto cilindrico e steso continuando a mostrare le immagini. Il prototipo, che sarà  presentato ufficialmente domani durante un simposio di settore a Seattle, negli Stati Uniti, ha una superficie di 4,1 pollici, e, secondo i progettisti, è in grado di funzionare anche quando arrotolato a una matita dal raggio di soli quattro millimetri. Il pannello, realizzato con transistor sottilissimi basati su semiconduttori organici, può essere arrotolato e disteso per 1.000 volte senza perdità  per la qualità  delle immagini. Sony conta di proseguire attivamente lo sviluppo del nuovo pannello, puntando a possibili applicazioni future nel campo dei dispositivi mobili ultra leggeri. Nel dicembre del 2007 la stessa Sony aveva stupito il mondo presentando il primo televisore dotato di tecnologia Oled (basata sull’utilizzo di materiale organico elettroluminescente), un ‘gioiellino’ con schermo da 11 pollici di soli tre millimetri di spessore venduto a circa 200.000 yen (1.800 euro al cambio attuale). (ANSA).
YY2-FT/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando