GIOCHI: LOTTERIE E SLOT 3/A INDUSTRIA ITALIANA, ALTRECONOMIA

CRO:GIOCHI
2010-06-01 12:57
GIOCHI: LOTTERIE E SLOT 3/A INDUSTRIA ITALIANA, ALTRECONOMIA
MILANO
(ANSA) – MILANO, 1 GIU – La terza industria in Italia, dopo Eni e Fiat, è quella dei giochi e gli italiani nel 2009 hanno speso 53,4 miliardi di euro tra Lotto, Superenalotto, Win for Life, lotterie, gratta e vinci, scommesse e slot machine. E’ quanto si legge nel numero di giugno del periodico Altreconomia. L’inchiesta del giornale è dedicata alle new slot: gli apparecchi da bar, da soli, hanno raccolto il 46% delle spese degli italiani per i giochi, 24,8 miliardi di euro, anche se è più facile vincere al casinò che nel bar sotto casa: la percentuale di pagamento delle vincite delle new slot è del 75%, contro una media del 97%. Secondo quanto scritto da Altreconomia, in Italia sono autorizzati 360 mila apparecchi, 200 mila dei quali fanno capo a quattro gruppi, Lottomatica, Snai, B Plus giocolegale limited, Gamenet spa. Ai baristi tocca il 3% dei 24,8 miliardi di euro spesi dagli italiani. Nell’inchiesta vengono evidenziati anche “gli scarsi controlli al limite di una sola macchina ogni 15 metri quadrati imposti ai baristi e, soprattutto, il coinvolgimento di mafie e usurai in un business molto appetibile”.(ANSA).
COM-EM/ S42 S0B QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi