GreenPeace al Salone del Libro sensibilizza gli editori su un uso consapevole della carta

Condividi

Il 17 maggio 2010, al Salone del Libro di Torino gli ‘oranghi’ di Greenpeace hanno sensibilizzato tanti lettori su come la maggior parte dei libri venduti in Italia sia una minaccia per le preziose foreste di Sumatra. Gli oranghi hanno anche incontrato vecchi e nuovi scrittori amici delle foreste – tra loro Lucarelli, Elisabetta Gnone, Walter Veltroni e Giovanni Del Ponte – e hanno convinto De Agostini a stampare solo libri su carta amica delle foreste.