Time Warner Cable: Ceo, non esclude “attivita’ M&A”

04 Jun 2010 16:17 CEDT Time Warner Cable: Ceo, non esclude “attivita’ M&A”

NEW YORK (MF-DJ)–Il Ceo di Time Warner Cable, Glenn Britt, ha dichiarato che i prezzi dei servizi via cavo non stanno crescendo troppo per i consumatori, nonostante l’aumento dei costi di programmazione per i principali operatori del settore, dato che i network televisivi negoziano tariffe di sottoscrizione piu’ alte.

Britt ha affermato che il modello di prezzi dell’industria del cavo e’ efficiente. L’aumento di contenuti video on-demand, reso possibile dai videoregistratori digitali e da Internet, ha alimentato la speculazione che il business della pay-TV potrebbe essere forzato ad offrire il cosiddetto prezzamento “a la carte”, che permetterebbe ai consumatori di pagare solo quello che vogliono guardare. Secondo Britt, questo aumenterebbe i costi per l’industria. Per quanto riguarda la strategia di allocazione dei capitali di Time Warner Cable, il Ceo dichiara di non essere interessato alla costruzione di un impero maggiore, osservando che l’industria mediatica ha alle sue spalle una storia di grandi acquisizioni intese a costruire vasti imperi, che alla fine sono risultate nella distruzione del valore per gli azionisti.

Britt afferma di non escludere acquisizioni ridotte che possano creare valore per gli azionisti, puntando come area di interesse al mercato, in rapida crescita, dei servizi alle imprese. red/est/son

(END) Dow Jones Newswires

June 04, 2010 10:17 ET (14:17 GMT)

Copyright (c) 2010 MF-Dow Jones News Srl.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo