Telecom I.: Passera, deve fare squadra con altri su Ngn (Wsj)

Condividi

07 Jun 2010 09:55 CEDT Telecom I.: Passera, deve fare squadra con altri su Ngn (Wsj)

ROMA (MF-DJ)–Telecom Italia dovrebbe associarsi con gli altri operatori di telecomunicazioni, piuttosto che cercare di finanziare da sola la rete in fibra ottica. E’ quello che afferma, in un’intervista con il Wall Street Journal, il consigliere delegato di Intesa Sanpaolo, Corrado Passera, azionista di Telco, la holding prima azionista di Telecom Italia.

La rete di tlc e’ un esempio dell’arretratezza infrastrutturale dell’Italia rispetto agli altri Paesi europei. Molte citta’ italiane sono coperte da un’infrastruttura in rame, molto piu’ lenta delle moderne reti ad alta velocita’ in fibra ottica. Telecom Italia ha recentemente rivelato i suoi piani di investimento da 7 miliardi di euro in progetti infrastrutturali, fra cui la rete in fibra. Per molti analisti, e’ difficile per Telecom finanziare questo nuovo progetto e, allo stesso tempo, fronteggiare una montagna di debiti da 33 miliardi di euro.

“Dovremmo concentrare i nostri sforzi su una rete molto moderna ed efficace, perche’ la concorrenza su questo fronte non e’ il modo migliore possibile per investire il denaro” afferma Corrado Passera. red/ren

(END) Dow Jones Newswires

June 07, 2010 03:55 ET (07:55 GMT)

Copyright (c) 2010 MF-Dow Jones News Srl.