Apple/ Jobs: “nei primi 2 mesi venduti oltre 2 milioni di iPad”

Apple/ Jobs: “nei primi 2 mesi venduti oltre 2 milioni di iPad”

A.d. Apple: “iPad rivoluzione nel modo di navigare su Internet”

New York, 7 giu. (Apcom) – Steve Jobs, l’amministratore delegato di Apple, sul palco della WWDC 2010 di San Francisco, ha dedicato la prima parte del suo intervento all’iPad, l’ultimo gadget lanciato dalla sua società . “L’iPad sta cambiando l’esperienza di navigare in rete”, ha detto Jobs. “Stiamo ricevendo un enorme interesse da parte degli editori”. Il fondatore di Apple ha ricordato che “nei primi 59 giorni sono stati venduti oltre 2 milioni di Ipad, e che “l’apparecchio è ora disponibile in 10 paesi, ma diventeranno 19 per la fine di luglio”.

Le applicazioni per l’iPad si sono dimostrate finora un successo. “Negli Apple Store per ora sono disponibili 8.500 diverse applicazioni, che sono state scaricate 35 milioni di volte dagli utenti”, ha dichiarato Jobs

Nel corso dell’intervento Jobs dovrebbe presentare anche il nuovo iPhone. Secondo le indiscrezioni, il nuovo telefono della Apple è stato migliorato: oltre ad avere un look più squadrato, sarà  dotato anche di una fotocamera più sofisticata di un display con una maggiore risoluzione. Il nuovo iPhone avrà  anche una batteria con maggiori capacità  di durata.

Per tradizione Apple utilizza la sua annuale ‘Worldwide Developers Conference’ per presentare gli ultimi prodotti e aggiornamenti della società . All’appuntamento partecipano ingegneri provenienti da ogni parte del mondo, che scrivono software e applicazioni per i prodotti Apple, come appunto l’iPhone e l’ultima arrivato iPad.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)